Lifting del seno a Bari

Intervento di mastospessi per il sollevamento del seno

Quando le gravidanze, gli allattamenti, la forza di gravità, il naturale processo di invecchiamento e un dimagrimento consistente provocano una ptosi mammaria, ossia la caduta verso il basso della mammella, è possibile ridurre notevolmente il problema con un intervento di lifting del seno a Bari, eseguito dal Chirurgo plastico Vincenzo Bucaria, specializzato nei trattamenti più innovativi di chirurgia e medicina estetica.

La mastospessi, o lifting del seno, è un intervento chirurgico che consiste nell’eliminazione del tessuto cutaneo e nel rimodellamento ghiandolare, consentendo in questo modo di risollevare un seno cadente restituendogli la forma originale e riportando la mammella nella posizione corretta. Quando il seno si presenta con un volume sufficiente, è possibile modellare la ghiandola stessa, senza introdurre materiale protesico, al contrario, se i seni sono piuttosto piccoli e hanno perso forma, l’intervento di lifting del seno a Bari include l’introduzione di una piccola protesi mammaria: in questo caso si parla di mastospessi con protesi. L’intervento di mastospessi comporta inevitabilmente e necessariamente alcune piccole cicatrici, di forma e dimensione diversa in relazione all’entità del problema da risolvere: in ogni caso, le tecniche chirurgiche adottate per tutti gli interventi di lifting del seno a Bari prevedono che le cicatrici siano posizionate in maniera tale da rimanere sempre nascoste da un reggiseno comune o dal costume da bagno.

Gli interventi di lifting del seno a Bari hanno una durata di circa 2 ore e di solito non necessitano di drenaggi. Le incisioni sono suturate con punti interni riassorbibili, e l’intervento è effettuato in anestesia locale, ad esclusione di casi particolari o di specifiche richiese della paziente. La dimissione avviene entro poche ore, e il decorso post operatorio necessita una specifica terapia antibiotica e l’obbligo di indossare un reggiseno conformato per circa quattro settimane, un periodo solitamente sufficiente alla totale scomparsa degli edemi, e alla ripresa delle attività quotidiane. I costi variano in dipendenza dei casi, per un importo che comunque non supera i 6000 euro.