Interventi per il trattamento del laparocele a Bari

Trattamento chirurgico dell’ernia causata da interventi addominali

Il laparocele è un’ernia che si forma talvolta lungo le cicatrici degli interventi chirurgici addominali, a causa di cedimenti muscolari dovuti a molteplici cause quali possono essere l’età, il peso eccessivo, un’infezione avvenuta in precedenza, o la posizione stessa della ferita chirurgica, specie si di grandi dimensioni. Il trattamento chirurgico del laparocele a Bari viene eseguito con estrema precisione, e costituisce l’unica soluzione per eliminare definitivamente questo fastidioso inconveniente. La formazione del laparocele avviene più frequentemente nei casi di una ferita di maggiore lunghezza, e può causare le conseguenze tipiche di un’ernia addominale, oltre ad avere la tendenza ad estendersi, fino a richiedere, a volte, un intervento praticato d’urgenza. Talvolta la formazione di questo fenomeno può essere un’infezione o un trauma, o anche ricorrenti episodi di infiammazioni bronchiali che causano frequenti colpi di tosse, con una conseguente ripercussione sui muscoli addominali.

Il Chirurgo plastico Vincenzo Bucaria propone ai pazienti il trattamento del laparocele a Bari tramite un intervento chirurgico specifico, che viene effettuato con diverse procedure, in relazione al tipo di problema, all’età del paziente, alla struttura fisica, e ad altre caratteristiche da determinarsi durante la visita medica preventiva. Gli interventi chirurgici per la rimozione del laparocele vengono effettuati in anestesia generale, e talvolta utilizzando come via d’accesso la cicatrice dell’intervento di chirurgia addominale d’origine. La tecnica chirurgica consiste nel ricollocare il laparocele all’interno dell’addome, tramite l’inserimento di una rete in materiale sintetico che provvede a rinforzare la parete dove si era verificato il problema, evitando che i tessuti possano cedere nuovamente.

In alcuni casi, soprattutto con ferite addominali di piccole dimensioni, si provvede con un intervetno di chirurgia laparoscopica, effettuato attraverso alcune piccole incisioni addominali ed introducendo all’interno della cavità addominale gli strumenti chirurgici e una minuscola telecamera dedicata che permette la visione interna, e la conseguente corretta esecuzione dell’intervento.